Incontro in Pilar: gruppi genitori

rc01Pilar, 9 - 10 febbraio 2019

La Comunità in Argentina sta crescendo, non solo per il numero delle nostre fraternità, ma anche per altre iniziative, come nuove attività e incontri. Recentemente è stato organizzato un ritiro spirituale per tutti coloro che collaborano attivamente nei Colloqui e nei Gruppi Genitori. Ci siamo riuniti con i responsabili delle diverse province di Argentina e Paraguay (San Luis, Catamarca, Chubut e Buenos Aires) per approfondire il carisma della Comunità e per vedere i "passi pratici" da seguire, ma soprattutto è stato un incontro di preghiera, uno dei pilastri della Comunità.

Sabato mattina è iniziato l'incontro e dopo una calorosa accoglienza, siamo andati in cappella per un momento di Adorazione Eucaristica. guidata da Padre Diego e  i nostri Don Massimo e Don Eugenio. Abbiamo letto e condiviso un brano tratto dal libro "L'abbraccio", di Madre Elvira: "La vita deve sentirsi attesa, per sentirsi amata". È proprio qualcosa che riguarda i  genitori e figli a cui proponiamo di seguire il cammino.rc03

Dopo il pranzo, ben servito dai giovani della Comunità, e la Coroncina della Divina Misericordia, siamo tornati in cappella per ascoltare don Eugenio che ci ha spiegato come vivere i colloqui e ci ha parlato dei pilastri del carisma della Comunità che dovremmo trasmettere a coloro che arrivano a bussare alla nostra porta: l'amore, il lavoro, la preghiera e l'amicizia. I diversi responsabili hanno raccontato "le gioie e i dolori" che ciascuno vive nella propria fraternità.

La Santa Messa è stato il momento più importante della giornata. Nell'omelia Padre Diego ci ha detto che la nostra vita è stata dolorosa,ma quando ha incontrato la Comunità ha incontrato Gesù; Madre Elvira ci ha offerto un cammino di conversione nella verità e dobbiamo dare all'altro questa forza che riceviamo. Dopo cena, abbiamo visto un bellissimo e commovente video di Madre Elvira, così come vive oggi con le sorelle che si prendono cura di lei, perseverando nella preghiera, nel lavoro e nell'amicizia.

rc04La giornata di domenica inizia con la preghiera del Santo Rosario e con gli interventi in cappella di Don Eugenio e Don Massimo che approfondiscono il tema della gestione dei colloqui e di come aiutare i genitori che cominciano a percorrere il cammino comunitario. Leggiamo anche iòl testo di una catechesi di Padre Stefano: "il colloquio è un luogo di speranza e di fede in cui andiamo umilmente a imparare".

Ringraziamo Dio per essere parte della Comunità Cenacolo, in particolare.

Ringraziamo Madre Elvira che ha imparato subito dai giovani che i genitori hanno bisogno dello stesso percorso dei loro figli!

Grazie Mamma! Affidiamo alla Madonna gli sviluppi della Comunità qui nella terra argentina.